CEREC: L’Odontoiatria del Futuro

Pacchetto Prevenzione, Regala la Salute!

,

Usa Whatsapp per Conoscere L’Offerta

Clicca il Bottone per Ricevere Maggiori Informazioni sul Pacchetto Prevenzione

Troppo spesso visitiamo pazienti per la prima volta quando il dolore e il fastidio sono persistenti: È TROPPO TARDI. In realtà la patologia cariosa inizia molto prima, inizia senza che ce ne accorgiamo.

A questo proposito abbiamo studiato un pacchetto il cui obbiettivo è proprio quello di promuovere la prevenzione nei confronti delle carie, ma non solo.

La Prevenzione Inizia dall’Igiene Orale

Il primo passo per avere un cavo orale in salute è quello di programmarsi un’igiene orale periodica, che in media nei soggetti in salute avviene ogni 6 mesi.

Pertanto non poteva mancare da parte del Centro Medico Odontoiatrico Brighenti una promozione per incentivare la cura del proprio cavo orale.

DIAGNOcam: Prendi le Carie sul Nascere

Avvalendoci di tecnologie avanzate, come DIAGNOcam, siamo in grado di intercettare anche le più piccole carie evitando l’esposizione ai raggi X.

Infatti grazie a questo innovativo strumento diagnostico, prima ancora che le carie possano iniziare a svilupparsi, siamo in grado di eliminarle.

Poter intervenire subito ci permette di essere MINI-INVASIVI e quindi possiamo preservare al massimo la natura e la struttura del dente.

Il pacchetto che ti permette di risparmiare il 30% sull’importo totale consiste in:

  • 2 IGIENI PROFESSIONALI
  • 2 DIAGNOcam (gratuiti) all’anno.

Chiama Ora il Centro Odontoiatrico Brighenti per conoscere l’offerta a te riservata.

Chiama Subito lo Studio

Chiedici Informazioni per Regalare il Pacchetto Prevenzione

Usa Whatsapp per Conoscere L’Offerta

Clicca il Bottone per Ricevere Maggiori Informazioni sul Pacchetto Prevenzione

Alitosi: scopriamo insieme le cause e i rimedi

 

L’alitosi, ossia alito cattivo, è una problematica che colpisce moltissime persone e ne condiziona la vita nel quotidiano e nella relazione con gli altri.

Spesso l’individuo stesso che ne soffre non se ne rende conto e, allo stesso tempo, le persone che lo circondano tendono a non sottolineare il problema per non creare ulteriore imbarazzo.

Prima di tutto è importante fare una distinzione tra alitosi fisiologica/transitoria e patologica/persistente:

  1. nel primo caso può essere una condizione dovuta a: alimentazione (vedi aglio, cipolla, spezie, latticini…), abitudini/vizi (come il fumo o l’alcol), assunzione di alcuni farmaci, stress, influenza e raffreddore;
  2. nel caso di condizione patologica o persistente le cause attribuibili all’alitosi sono: patina batterica linguale, secchezza della bocca, gengivite e parodontite, protesi mobili, malattie broncopolmonari, gastroenterite, malattie renali, epatiche, diabete.

Niente paura però, perchè sono diverse le manovre e i consigli che i nostri professionisti possono suggerirti per rimediare a questa fastidiosa condizione!

Vediamo qualche piccolo consiglio:

  1. tenersi ben idratati con abbondante acqua durante tutto il giorno;
  2. spezzare le lunghe pause tra un pasto e l’altro con degli spuntini;
  3. mantenere il cavo orale sempre ben pulito tramite l’ausilio di spazzolino, filo interdentale, scovolini e tutto ciò che è necessario per la tua bocca;
  4. pulire anche la lingua con gli strumenti adatti;
  5. eseguire igieni orali professionali con regolarità.

Vuoi saperne di più o trovare la soluzione più adatta a te? Chiama allo 0386/32650 – 0386/31323 e fissa un appuntamento con lo Studio Dentistico Brighenti!

Cibo e carie

L’alimentazione in un programma di prevenzione della carie dentaria ha un importanza fondamentale.
Al giorno d’oggi sempre di più siamo costretti a mettere sotto i denti quello che capita, o quello che richiede meno tempo per essere preparato, cibi che spesso non vengono cucinati in casa, come pietanze pronte per essere mangiate, prodotti da gastronomie industriali, snack bar etc.
Un’alimentazione sana con cibi genuini evidentemente non è importante solo per una buona cura dei nostri denti, ma per tutto l’organismo. Ora però vediamo quali possono essere i cibi che ci aiutano a proteggerci dalle carie e mantenere un sorriso smaliante.
Verdure

carote, insalata, carciofi, peperoni finocchi, sedani sono ottimi consumati crudi perchè:
1) hanno una azione detergente in quanto richiedono una masticazione accurata che pulisca la bocca,
2) inoltre perchè abbondano di sostanze protettive cioè di vitamine e sali minerari.

Le Mele
Grazie ai flavonoidi, capaci di inibire la proliferazione dei batteri nel cavo orale e di aiutare il nostro organismo nella prevenzione della carie.
Inoltre, sgranocchiare una mela aiuta la saliva a fare pulizia nella nostra bocca.
Il Cacao
No, non una barretta di cioccolato iperzuccherata, bensì il cacao amaro in polvere, ricco di polifenoli, proprio come il caffè e il tè. I polifenoli giocano un ruolo cruciale nella battaglia contro i batteri della carie. I polifenoli del cacao, nello specifico, riducono la formazione di acido dai batteri Streptococco e Streptococcus sanguinis. Questi batteri producono acido caustico che causa dei veri e propri buchi nei denti.
Kefir e Yogurt
Kefir e yogurt senza zuccheri aggiunti. Lo yogurt consumato insieme a della frutta fresca ricca di fibre agisce come uno spazzolino da denti naturale, impedendo agli zuccheri di attaccarsi alla superficie dentaria. Lo yogurt contiene calcio e fosforo, due minerali necessari per rimineralizzare i denti, spesso rimosso dagli acidi presenti nella bocca. Il kefir è ricco di proteine e di magnesio, riboflavina, acido folico e vitamina B12. Il consumo di prodotti lattiero-caseari fermentati è stato associato a un rischio ridotto di carie. Consumando yogurt e kefir i livelli di pH della bocca sono infatti meno acidi e questo limita la corrosione dei denti e la formazione di placca.
Per concludere e bene ricodare che all’insorgenza della carie contribuiscono anche e soprattutto le modalità di consumo dei cibi ricchi di zuccheri. Il rischio di formazione di carie dentali, è infatti tanto più elevato:
quanto più frequentemente si consumano cibi contenenti zuccheri, sia da soli che insieme all’amido (è quindi meglio consumarli in una singola occasione piuttosto che distribuirli in più pasti durante la giornata);
quanto tempo si lascia trascorrere prima di lavarsi i denti dopo ogni pasto; dopo circa 20 minuti dal pasto il ph della bocca scende ai livelli massimi, è bene quindi riportare il pH orale alla normalità, prevenendo i danni allo smalto.

Le 10 cose che non sapevi sui denti!

,

1. Proprio come gli iceberg, il 90% delle carie si nasconde sotto la superficie. Il dente viene danneggiato dell’interno, spesso dall’esterno non si vede nulla. Quindi, per individuare la carie in modo precoce, un esame meccanico non è sufficiente. In questo caso l’impiego di DIAGNOcam è un’alternativa efficace e allo stesso tempo poco invasiva.

2. Nella bocca asciutta i batteri crescono più velocemente. Molte persone sottovalutano l’importanza della saliva nella propria igiene orale, questa elimina i residui di cibo, è antibatterica e neutralizza naturalmente gli acidi che corrodono lo smalto dei denti.

3. Lo smalto che ricopre la corona dentale è il tessuto più duro presente nel corpo umano.

4. Combattere le carie fa bene al cuore! Secondo uno studio australiano della Swinburne University and Biotechnology Center, e coordinato da Elisa Hayhoe, la bocca va protetta dai batteri cattivi perché, da questi, «può dipendere anche la salute del cuore». Hayhoe spiega che «nella bocca, così come nell’intestino, ci sono batteri buoni e cattivi. Diverse specie di batteri che causano la malattia parodontale sono stati trovati nelle placche che intasano le arterie del cuore». Ecco perché una buona igiene orale fa bene anche al cuore!

5. Ci vogliono pochi minuti perchè i denti si ricoprano di batteri, anche dopo averli appena lavati. Se quella bella sensazione di pulito può durare anche per un paio d’ore dopo la spazzolatura, i denti non rimangono puliti a lungo. Nel tempo tra un lavaggio e l’altro, infatti, nel nostro cavo orale albergano milioni di batteri che proliferano alla velocità della luce. Lavarsi i denti significa fare pulizia, certo, ma questa non dura per più di pochi minuti, poiché subito i batteri riprenderanno a riformarsi. La morale è: lavarsi i denti appena possibile e in modo approfondito è cosa buona e giusta

6. I denti possono provocare il mal di schiena – La perdita di un singolo dente o la loro posizione errata possono provocare problemi per tutto il corpo. I muscoli della mandibola sono collegati a quelli della colonna vertebrale. Le possibili conseguenze sono dolori alla testa così come alla schiena, oppure in altri parti del corpo. In medicina questi casi si definiscono disfunzioni cranio cervico mandibolari.

7. Si pensa che i denti vadano lavati subito dopo aver mangiato, ignorando però che così facendo lo smalto viene continuamente sollecitato e quindi usurato bisognerebbe aspettare almeno mezz’ora dal pasto in modo tale che la saliva disattivi,attraverso il sistema tampone, gli acidi contenuti negli alimenti e nelle bevande. Il ph salivare rimane acido dai 5 ai 20 minuti dall’assunzione del cibo, periodo in cui è massimo il rischio di cario recettività.

8. I denti si sviluppano nell’utero intorno alla 6^ settimana di gravidanza. Anche dopo la nascita, nei denti si trovano presenti le sostanze assorbite durante la gravidanza, quindi bisogna stare attenti alla dieta alimentare quando si aspetta un bambino.

9. Se mentre vi state spazzolando i denti o state usando il filo interdentale, le vostre gengive sanguinano, significa che c’è qualcosa che non va, che qualche infezione, anche piccola, è in atto. È bene non ignorare il segnale, ma anzi individuare qual è il punto esatto dell’infezione e pulirlo con maggiore perizia nei giorni successivi, sebbene in modo più delicato. Se il sanguinamento persiste, allora a quel punto è consigliabile consultare un dentista.

10. Non ci sono due sorrisi uguali al mondo, così come non esistono due persone o due impronte digitali uguali: ogni singola persona ha qualcosa di unico nei denti, che si tratti di come si incastrano l’uno con l’altro, di quanto siano bianchi o di quanti cracker sono in grado di masticare in un minuto.

DIAGNOcam

DIAGNOcam: la più Recente Tecnologia di Diagnostica Orale

La carie può essere molto più facile da diagnosticare da parte del dentista, anche quando si tratta carie nascosta.

Ciò viene reso possibile da una nuova tecnologia (DIFOTI = transilluminazione con fibra ottica digitale), che consente di visualizzare l’interno dei denti con l’aiuto della luce.

Fatevi visitare regolarmente per intercettare la carie

Soprattutto lo spazio interdentale è un luogo ideale per l’accumulo dei residui di cibo. Se questi non vengono rimossi (per esempio con spazzolino e filo dentale), possono essere trasformati dai batteri esistenti nel cavo orale in acidi nocivi, che alla fine favoriscono la carie.

Al fine di rilevare la carie per tempo, sono necessarie particolari azioni preventive. Di solito per l’occhio umano i piccoli difetti nei denti non sono visibili.

Ciò è stato dimostrato da molti studi scientifici. Con l’apparecchiatura diagnostica di nuova concezione (DIAGNOcam), che funziona senza raggi X, possono essere rilevati i primi segni della carie, ed è possibile effettuare dei trattamenti non invasivi e indolori.

I vantaggi di una rilevazione precoce della carie con DIAGNOcam:

  • Semplice: l’interno del dente viene illuminato, rendendo visibili le zone colpite da carie.
  • Tempestivo: la carie viene riconosciuta tempestivamente e quindi il trattamento sarà mini-invasivo.
  • Privo di raggi X: viene acquisita un’immagine del dente illuminato senza utilizzare raggi X.
  • Affidabile: il dentista salva le immagini e può seguire l’avanzamento della carie.

 

Chiama Subito lo Studio

Prenota subito un controllo con la DIAGNOcam

Scopri il Pacchetto Prevenzione

All’interno del Pacchetto Prevenzione troverai un’offerta che comprende l’impiego della DIAGNOcam

Il Cioccolato : alleato o nemico?

Per anni si è considerato il cioccolato come nemico dei denti e del nostro fisico. Non è così.
Una ricerca dell’Università di Osaka, in Giappone, ha dimostrato che le tavolette di cioccolato fondente con percentuale di cacao superiore all’80% aiutano a prevenire la carie. Questo grazie ad agenti antibatterici naturali contenuti nel cioccolato fondente che diventa alleato del nostro sorriso.
Inoltre il cacao è ottimo per il nostro umore.
Il cioccolato fondente è considerato l’antidepressivo non farmacologico per eccellenza, grazie ad un insieme di sostanze presenti nel cacao.
Tra cui la serotonina, un neurotrasmettitore che svolge un’azione importante nella regolazione del sonno, dell’umore, della temperatura corporea nonché dell’appetito, e la feniletilammina, un oppiaceo naturale che il cervello produce quando ci si innamora, e che regala sensazioni di felicità e appagamento.
Con un buon umore, sarà più facile sorridere!
Un altro importante beneficio del cioccolato fondente è che a sole due ore dall’assunzione, è in grado di provocare un miglioramento della funzione vascolare coronarica, una riduzione dell’aggregazione piastrinica e una vasodilatazione coronarica.
Inoltre è stato constatato che l’effetto protettivo che il cioccolato esercita sul cuore è addirittura doppio di quello procurato dal vino rosso e quattro volte superiore a quello del tè verde.
L’importante è non abbinare questo alimento al latte, in quanto l’effetto positivo potrebbe svanire.
Il cioccolato non allungherà la vita, ma sicuramente è capace di renderla più dolce e regalarci un  sorriso sano e felice.

Invisalign

,

Invisalign è la nuova frontiera dell’ortodonzia moderna; grazie a mascherine invisibili che vengono cambiate ogni 2/3 settimane circa potrete ottenere il sorriso desiderato senza dover passare per il classico “apparecchio”.

Come funziona?

Invisalign è un metodo praticamente invisibile per allineare i denti e ottenere il sorriso che hai sempre desiderato.
Utilizzando un’avanzata tecnologia di imaging digitale, elabora il piano di trattamento completo, dalla posizione iniziale dei denti fino alla posizione finale desiderata. Viene quindi realizzata una serie di aligner trasparenti su misura, per i tuoi denti (e solo per loro), in modo da farli spostare gradualmente. Ciascun aligner viene indossato per circa due settimane prima di essere sostituito dalla serie successiva, finché non si raggiunge la posizione finale stabilita.

Quali sono i vantaggi di invisalign?

Gli aligner Invisalign sono quasi invisibili e difficilmente qualcuno noterà che li stai indossando; di conseguenza, si adatteranno perfettamente al tuo stile di vita senza interferire con le tue relazioni sociali quotidiane .
Gli aligner Invisalign sono rimovibili. A differenza degli apparecchi metallici fissi, con Invisalign avrai la possibilità di mangiare e bere ciò che desideri durante il trattamento, togliendo semplicemente gli aligner. Inoltre, potrai rimuovere gli aligner per lavarti i denti e passare il filo interdentale, come faresti di solito per mantenere una buona igiene orale.
Diversamente dagli apparecchi tradizionali fissi, non ci sono bracket o fili metallici.
Infine, Invisalign ti consente di vedere i risultati virtuali e il piano di trattamento ancora prima di iniziare, in modo da sapere in anticipo che aspetto avranno i denti al termine del trattamento.

Incontra il Dottore

,

Il Dr Stefano Brighenti si è laureato in Medicina e chirurgia nel 1984 e nel 1988 ha conseguito la specializzazione in Odontostomatologia presso l’università di Verona.

Cresciuto professionalmente con figure di fama internazionale ha impresso al proprio studio il marchio della qualità. Il suo obbiettivo è sempre stato quello di esprimere la miglior professionalità possibile coadiuvato da una tecnologia sempre all’avanguardia in un ambiente piacevole e rassicurante.
E’ questo concetto che ispira la carriera del Dr. Brighenti e che lo ha spinto ad interessarsi sin dal 1984 alla cura e alla prevenzione delle patologie gengivali di giovani ed anziani .La particolare sensibilità nei confronti della prevenzione lo porta a porre particolare attenzione alle problematiche dei bambini e ad adottare ogni tecnica per rendere sereno e piacevole il rapporto col dentista. La ricerca dei massimi risultati nell’estetica va a completare l’attività svolta nel suo studio sfruttando al meglio la continua evoluzione dei nuovi materiali dentali.

Il Dr. Brighenti ritiene fondamentale ascoltare le esigenze di ogni singolo paziente in modo da proporre la soluzione ideale personalizzata.