Se anche a te capita o è capito di avere uno dei seguenti sintomi, potresti avere un dente che si sta cariando!

  1. Buchi neri tra i denti.
  2. Sensibilità dentale a bevande o cibi freddi.
  3. Fastidio al contatto con cibi dolci.
  4. Filo che si sfilaccia mentre lo passi.

Questi, sono alcuni dei sintomi più comuni che possono far pensare che uno o più denti possano essere intaccati da una carie. Le otturazioni potrebbero essere un trattamento adeguato per risolvere il tuo problema!

Entriamo nel dettaglio...

La conservativa è la branca dell’odontoiatria che si occupa di recuperare i denti intaccati da carie e ripristinarli alla loro condizione naturale di salute. Per fare ciò, diventa fondamentale eseguire una diagnosi scrupolosa per poter identificare correttamente e precocemente l’instaurarsi delle carie.

Diagnosticare precocemente l’inizio di una carie è la chiave per effettuare un trattamento minimamente invasivo rispettando al massimo il dente sano rimanente, e allo stesso tempo impedire alla carie stessa di progredire nella sua evoluzione.

Sappi, che molto spesso quando i sintomi che abbiamo visto poco fa cominciano ad essere più ricorrenti, la dimensione della carie potrebbe essere già in fase evoluta!

Come penso già saprai, il dente e costituito nella sua parte esterna (quella che vediamo in bocca e che spazzoliamo più volte al giorno) di un materiale che si chiama smalto.

Durante la prima fase di formazione della carie, molto spesso non si avverte nessun fastidio poiché la parte che viene rovinata dai batteri non trasmette alcun impulso alla parte interna del dente!

Proseguendo poi nella sua evoluzione, una volta che i batteri saranno entrati nella parte più interna del dente, la sensibilità comincerà ad essere più accentuata e il classico “mal di denti” potrebbe essere sempre più fastidioso!

Cos'è la carie?

La carie è una malattia dei tessuti duri del dente, causata da batteri presenti nel cavo orale che adesi alla superficie dentale sotto forma di placca batterica, riescono a rovinare, inizialmente la parte esterna del dente, per poi addentrarsi nelle zone più profonde (dentina e polpa).

Come si diagnostica la carie?

La corretta e precoce diagnosi della carie è la chiave per effettuare un trattamento minimamente invasivo rispettando al massimo il dente sano rimanente, e allo stesso tempo impedire alla carie stessa di progredire nella sua evoluzione.

Grazie all’esperienza del dentista unita alle nuove tecnologie a nostra disposizione, siamo in grado di diagnosticare la carie anche nei suoi stadi più iniziali!

Risulta quindi fondamentale per diagnosticare correttamente una carie:

  1. Utilizzare un sistema d’ingrandimento per vedere meglio le superfici dei denti.
  2. Radiografie specifiche per valutare l’integrità di spazi non visibili con gli ingranditori.
  3. L’utilizzo del DiagnoCam che permette, senza radiazioni, di studiare in modo approfondito tutte le superfici dei denti!

A che conseguenze porta la carie?

Devi sapere, che una carie non diagnosticata o sottovalutata perché non dolorosa, può avere conseguenze anche molto importanti sulla salute dei denti!

Infatti, se il processo carioso continua e penetra negli strati del denti fino ad arrivare a contatto con il nervo, il dente dovrà essere devitalizzato!

Ci sono casi poi, nei quali l’estensione della carie è talmente importante nei confronti della dimensione del dente che può succedere che il dente stesso si fratturi e si debba estrarre!

Quindi non sottovalutare anche i più piccoli segni che ti ho segnalato all’inizio! E mantieni la tua bocca sempre controllata per evitare di incappare in spiacevoli situazioni!

Come si previene la carie dentale?

Il mantenimento igienico seguendo le corrette manovre di pulizia dei denti a livello domiciliare è sicuramente il primo passo da fare per limitare il più possibile l’insorgenza di carie dentali.

Non va mai sottovalutata la seduta di igiene orale fatta in studio! È la situazione ideale per controllare che non ci siano problemi gravi ed è un modo per confrontarsi con il nostro personale specializzato per chiedere un chiarimento o ricevere un suggerimento su come meglio gestire la propria salute orale!

Evita di assumere cibi zuccherati e cerca sempre di spazzolare i denti dopo ogni pasto!

Come si ripara un dente cariato?

In base all’estinzione della carie o a seconda se questa sia una lesione ex novo piuttosto che una recidiva di un’otturazione già eseguita anni prima, ci sono due principali soluzioni per risolvere il problema delle carie!

  1. L’otturazione del dente.
  2. L’intarsio dentale.

Come ottura un dente?

Dopo aver rimosso tutto il materiale dentale cariato, utilizzando le più moderne soluzioni per decontaminare correttamente la superficie dentale dai batteri, e per preparare il dente ripulito per essere restaurato, utilizzando dei materiali resinosi che si camuffano perfettamente con il colore del dente, andremo a ricostruire la parte mancante, derivante dalla rimozione della carie, ridando al dente la sua normale forma, in modo tale da non percepire minimamente la differenza tra un dente otturato ed uno sano!

L'intarsio dentale?

L’intarsio è la soluzione per ricostruire quei denti, che a causa di carie molto estese, o nel caso di un intervento per rimuovere una vecchia otturazione infiltrata, riesce a ripristinare la forma e la funzione dei nostri denti con la particolarità che, essendo un blocco unico e non una stratificazione di più strati (come nel caso delle otturazioni), conferisce più resistenza nel tempo ai denti restaurati!

Grazie a tecnologie innovative nel settore odontoiatrico, siamo in grado di produrre questi manufatti protesici che in una sola seduta e senza alcun fastidio vengono prodotti e cementati subito!

Che vantaggi ci sono per te?

  1. Otterrai un manufatto più duraturo e più performante nel tempo.
  2. Tutto in una sola seduta! Non ci sono passaggi intermedi!
  3. Non si prendono impronte classiche ma si utilizza uno scanner ottico che riduce le spiacevoli sensazione della classica pasta da impronta!
  4. Si ottengono manufatti estremamente accurati ed estetici.
  5. Pur essendo un trattamento più esteso di un’otturazione, non c’è bisogno di devitalizzare il dente.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni a riguardo non esitare a contattarci!

Scopri di più sulla cura della carie

Lavoriamo con i migliori, in modo da poter offrire cure di qualità su misura per te.

Kavo Dental Excellence
invisalign
CEREC