Alitosi: scopriamo insieme le cause e i rimedi

 

L’alitosi, ossia alito cattivo, è una problematica che colpisce moltissime persone e ne condiziona la vita nel quotidiano e nella relazione con gli altri.

Spesso l’individuo stesso che ne soffre non se ne rende conto e, allo stesso tempo, le persone che lo circondano tendono a non sottolineare il problema per non creare ulteriore imbarazzo.

Prima di tutto è importante fare una distinzione tra alitosi fisiologica/transitoria e patologica/persistente:

  1. nel primo caso può essere una condizione dovuta a: alimentazione (vedi aglio, cipolla, spezie, latticini…), abitudini/vizi (come il fumo o l’alcol), assunzione di alcuni farmaci, stress, influenza e raffreddore;
  2. nel caso di condizione patologica o persistente le cause attribuibili all’alitosi sono: patina batterica linguale, secchezza della bocca, gengivite e parodontite, protesi mobili, malattie broncopolmonari, gastroenterite, malattie renali, epatiche, diabete.

Niente paura però, perchè sono diverse le manovre e i consigli che i nostri professionisti possono suggerirti per rimediare a questa fastidiosa condizione!

Vediamo qualche piccolo consiglio:

  1. tenersi ben idratati con abbondante acqua durante tutto il giorno;
  2. spezzare le lunghe pause tra un pasto e l’altro con degli spuntini;
  3. mantenere il cavo orale sempre ben pulito tramite l’ausilio di spazzolino, filo interdentale, scovolini e tutto ciò che è necessario per la tua bocca;
  4. pulire anche la lingua con gli strumenti adatti;
  5. eseguire igieni orali professionali con regolarità.

Vuoi saperne di più o trovare la soluzione più adatta a te? Chiama allo 0386/32650 – 0386/31323 e fissa un appuntamento con lo Studio Dentistico Brighenti!